I romanzi di Nancy Zaroulis

Ho letto due romanzi dell’autrice americana Nancy Zaroulis, usciti per Bompiani negli anni Ottanta del secolo scorso, che raccontano entrambi due storie diverse dell’Ottocento visto con gli occhi di una donna, con toni differenti, ma interessanti.
Il tempo delle foglie nuove racconta la storia di Sabra, giovane governante e poi operaia a metà Ottocento nel New England, tra primi fermenti femministi, lotte operaie, drammi, povertà, immigrazione, sette utopiche, una storia trascinante, forse un po’ lenta in certi punti, dove traspare l’attualità di certe situazioni, l’odio verso gli immigrati (lì i discriminati erano gli irlandesi), la discriminazione verso le donne che dovevano solo essere mogli e madri altrimenti erano perdute, le condizioni di lavoro sottopagato ancora presenti in tanti Paesi in via di sviluppo. Il personaggio più interessante sarebbe Rachel, suffragetta, antiabolizionista, femminista, che resta però sullo sfondo come comprimaria.
Migliore è Le stagioni del nostro vivere, ambientato nell’alta società di Boston alla fine dell’Ottocento, in un’atmosfera da Età dell’innocenza, e racconta la storia di Isabel, irrequieta signora dell’alta società, e Marian, entrata dopo una disgrazia nella società che conta, dove conoscerà drammi e passioni. Non so se quest’autrice ha scritto poi altri romanzi.
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: