Fantastico italiano

Ho trovato in biblioteca questa antologia recente della Bur, con vari racconti di autori italiani dell’Ottocento di genere fantastico: alcuni, dei Boito e di altri, li conoscevo già, avendoli trovati in altre antologie di letteratura di genere e nell’antologia di letteratura romantica del mitico Guglielminetti. Interessante capire come anche da noi la letteratura di genere fosse prospera, sia ad opera di scapigliati come Tarchetti, Arrigo e Camillo Boito, sia ad opera di autori insospettabili, come Giovanni Verga che in Storie del castello di Trezza costruisce una perfetta ghost story. Da leggere sia come libro di studio (ci sono vari intermezzi critici contemporanei) sia per piacere personale, come ho fatto io.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: