La Bella e la Bestia

Non male la versione di Gans de La bella e la bestia, anche se a tratti è un po’ lenta e non sa decidere a chi rivolgersi, se ai bambini o agli adulti.
Ma la coppia Seydoux-Cassel funziona come fascino e affiatamento, i costumi sono belli, le ambientazioni anche, l’atmosfera cupa c’è, e le innovazioni aggiunte sono interessanti, tra richiami ai manga, Miyazaki in testa, e citazioni mitologiche.
Un film riuscito solo a metà, ma non per questo brutto, anzi. In attesa del film made in Usa, dove c’è da sperare che non ci sarà Kristen Stewart, che dopo aver rovinato Biancaneve (forza Charlize) non deve rovinare anche questa fiaba eterna e interessante. Forse discutibile per i riscontri che può aver avuto nella vita reale, dove ragazzine sono state indotte a sposare e ad amare i loro vecchi e brutti consorti, ma vabbé speriamo che queste cose non capitino più, almeno non da noi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: