Come ricredersi, in parte, sulla CGI

Non sono un’amante dei film in animazione computerizzata, sono rimasta anzi profondamente delusa da diversi di questi, da Ratatouille a Shark Tale, e continuo ad essere una cultrice di cartoni animati classici, ma devo dire che negli ultimi mesi ho visto alcuni film che mi hanno colpita positivamente.
A parte l’ottimo Capitan Harlock in CGI, che ho trovato innanzitutto una splendida space opera vecchio stile (con distopie varie devo dire che sento un po’ la mancanza della space opera classica), devo dire che mi sono divertita e ho apprezzato non poco Rapunzel, Brave e Frozen.
Rapunzel finalmente presenta un’eroina che si salva da sola, non contiene le crudeltà patriarcali, gravidanza compresa, della storia originale, ed è simpaticissimo anche il principe della situazione, un ladro che mi ha ricordato non poco Alex Krycek.
Brave è ambientato nella splendida Scozia dove ho lasciato il cuore e presenta finalmente una principessa che vuole essere libera e indipendente: Merida rimane single, niente principe azzurro, che liberazione!
Frozen è molto interessante, anche qui storia al femminile in cui i maschietti si fanno una figura barbina, le due ragazze sono davvero carine e simpatiche, e tra l’altro non vedo l’ora di vederle come personaggi ricorrenti in Once upon a time. Continuo a preferire l’animazione tradizionale, ma se la storia mi attira andrò a vedere anche film in CGI.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: