Perché andare al Pride

Anche quest’anno sono andata al Pride, e non solo per divertirmi e per passare un pomeriggio diverso dal solito.
Sono andata al Pride perché l’Italia è l’unico Paese occidentale che non riconosce il diritto degli omosessuali e delle lesbiche a crearsi una famiglia o comunque ad avere una vita di coppia (cosa che a me personalmente non interessa visto che sono una lupa solitaria che ama solo stare con gatti e libri, ma non si può ragionare solo in base su cosa interessa a noi).
Sono andata al Pride perché c’è gente che si permette di chiamare gay e lesbiche schifosi invertiti, malati, gente con le idee poco chiare, gente che deve superare la propria avversione con l’altro sesso e cercare di comportarsi in maniera normale. E queste cose non le ho sentite solo dire dal Povia o dal Giovanardi di turno, ma da tanta altra gente.
Sono andata al Pride perché l’omosessualità è un crimine punito con la pena capitale o il carcere in ancora troppi Paesi.
Sono andata al Pride perché c’è gente che crede alle terapie riparative dell’omosessualità, perché c’è chi pensa che essere gay e lesbica è una condizione temporanea che va risolta, una moda, una posa, un capriccio, come capita a quella stronza della nota soap Un posto al sole, il cui ritorno all’eterosessualità (oltre tutto con un vecchiaccio) ha creato più danni dei discorsi di Giovanardi, visto che grazie a questo sono aumentate le mamme e le nonne che pensano che le loro figlie e nipoti torneranno etero dopo aver incontrato l’uomo giusto. Sai che roba.
Sono andata al Pride perché fin dall’infanzia viene imposta a tutti e tutte l’eterosessualità come unica possibilità di vita, con discorsi oziosi, sbagliati, di parte, stupidi, idioti, volti a spaventare se si è diversi. E se non si adegua, via vessazioni e bullismo.
E andrò al Pride l’anno prossimo e quelli a venire. Perché ogni volta che ci vado do una picconata a bullismo, vessazioni, imposizioni eterosessiste, menate varie, luoghi comuni e regole su come dovrei comportarmi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: