Un bilancio su Torino Comics 2016

Anche quest’anno è andato e passato Torino Comics, appuntamento che seguo dalla prima volta (ho saltato solo l’edizione del lontano 1996), che è cresciuto con me e con la  mia passione per i fumetti, il fantastico e la cultura nerd, da  mero interesse nel tempo libero a cosa a cui dedicarmi a livello professionale, alla faccia di chi mi diceva che erano solo un hobby e dovevo trovarmi un lavoro serio.
Bellissimi i cosplayer, simpatici gli incontri, gustosi gli acquisti, soprattutto gadget fatti dai fan. A questo proposito, dato che si chiama Torino Comics, mi piacerebbe qualche stand in più di fumetti, con case editrici e simili: nulla contro serie tv, cinema, arte, gadget, videogames, giochi di ruolo, ma i fumetti dovrebbero tornare centrali, con magari anche qualche libro in più.
A proposito? Che c’entrano gli Youtubers? Fossero ragazzi e ragazze che fanno web serie nerd e cose simili li capirei, ma questi qui fanno i cretinotti e basta…
Detto questo, non facciamo sempre i criticoni: io amo Torino Comics, con tutti i suoi difetti (ma nessuna fiera è perfetta, nemmeno l’inarrivabile Lucca Comics), quei giorni là dentro sono sempre magici, divertenti, fantasiosi, stimolanti, simpatici, trascinanti. Soprattutto per chi è abbastanza grande da ricordarsi quando questi eventi non esistevano, ed era tutto tanto grigio…
Ci rivediamo a dicembre!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: